Scuola, sciopero 24 e 25 settembre: partenza a rischio in Campania

L’agitazione mette a serio rischio la ripartenza in Campania, fissata proprio per il 24 settembre.

Ripartita da poco in quasi tutta Italia, è già sciopero della scuola. Ad indirlo nelle giornate del 24 e 25 settembre i sindacati di cui il Ministero dell’Istruzione dà comunicazione confermando così la due giorni di stop delle lezioni. Evento che mette a serio rischio la ripartenza in Campania, fissata proprio per il 24 settembre.

In una nota del ministero dell’Istruzione si legge che “le Associazioni sindacali Usb P-I Scuola, Unicobas Scuola e Università, Cobas Scuola Sardegna e Cub scuola Università e Ricerca hanno proclamato le seguenti azioni di sciopero: -Usb P.I. – sciopero nazionale dell’intera giornata del 24 e 25 settembre di tutto il personale Dirigente, Docente, Ata ed Educativo della scuola, a tempo determinato e indeterminato, delle scuole in Italia e all’estero; – Unicobas Scuola e Università – sciopero nazionale dell’intera giornata del 24 e 25 settembre di tutto il personale Docente ed Ata, a tempo determinato e indeterminato, delle Scuole, della Ricerca e delle Università in Italia e all’estero; -Cobas Scuola Sardegna – sciopero nazionale dell’intera giornata del 24 e 25 settembre di tutto il personale Dirigente, Docente, Ata ed Educativo della scuola; -Cub Scuola Università e Ricerca – sciopero nazionale dell’intera giornata del 25 settembre di tutto il personale Dirigente, Docente, Ata ed Educativo della scuola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *