Scuola resta aperta su RaiPlay

Capparelli, la scuola resta aperta su RaiPlay. Dall’edutainment per i più piccoli agli approfondimenti trasversali e multimediali per gli studenti di tutte le età costretti a casa, ai grandi sceneggiati che hanno scritto la storia della Rai, perfino ai tutorial di samba o charleston per gli spettatori orfani di pilates, balere o sane scarpinate al parco.

L’offerta gigantesca di RaiPlay, la piattaforma streaming della Rai che vanta oltre 15 milioni di utenti registrati, è in continuo movimento, “pronta ad ampliarsi e a declinarsi in base alle esigenze del pubblico nell’emergenza coronavirus”, sottolinea la direttrice Elena Capparelli. “Ci impegniamo innanzi tutto per essere utili”, spiega Capparelli all’ANSA, partendo dalla campagna #LaScuolaNonSiFerma e dall’accordo che la Rai ha appena firmato con il ministero dell’Istruzione per offrire playlist tematiche, contenuti di qualità per insegnanti e studenti come arricchimento per la didattica a distanza, ma anche come forma di intrattenimento di alto livello per ragazzi e famiglie.

“Direttamente dall’home page – racconta – si può accedere a una ricchissima offerta ‘learning’ con link alle varie sezioni, aggiornati quotidianamente”. Tra queste ‘Gioca e crea’, attività creative per i più piccoli; ‘Facciamo Coding’, le lezioni di programmazione per la scuola primaria; ‘In orbita’, per i ragazzi delle medie, un viaggio alla scoperta dello spazio.

Per le superiori, la prima collezione proposta è incentrata sui grandi scrittori contemporanei, Gianni Rodari, Fernanda Pivano, Alda Merini,Philip K. Dick, Luis Sepúlveda, Fruttero e Lucentini, Umberto Eco, Primo Levi, Andrea Camilleri, Amos Oz, Alberto Moravia, Oriana Fallaci, Pier Paolo Pasolini, Daniel Pennac, fino ad Antonio Scurati e Edoardo Albinati. “Insomma – si accalora Capparelli – la scuola non di ferma su RaiPlay: condividiamo i contenuti, così organizzati, anche sui social, per farli viaggiare in modo semplice sulle chat di ragazzi, genitori e insegnanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *