Scuola Borsellino a Porta Nolana vandalizzata da baby gang. Borrelli: "Atto di intimidazione"

Scuola Borsellino a Porta Nolana vandalizzata da baby gang. Borrelli: “Atto di intimidazione”

Alla ripresa delle lezioni, dopo il ponte del 25 aprile, gli alunni e il personale della scuola Borsellino, a Porta Nolana, hanno fatto l’amara scoperta

Alla ripresa delle lezioni, dopo il ponte del 25 aprile, gli alunni e il personale della scuola Borsellino, in via Gianbattista Manzo, a Napoli, vicino Porta Nolana, l’amara scoperta di come l’istituto sia stato vandalizzato. A tutti gli effetti, sembra che a macchiarsi del vile gesto sia stata una baby gang.

 

La denuncia di quanto accaduto alla scuola Borsellino fatta da Francesco Emilio Borrelli

La denuncia arriva da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che, sulla sua pagina Facebook, ha mostrato le immagini della scuola. “La scuola Borsellino a Via Gianbattista Manzo alle spalle di Porta Nolana – ha scritto Borrelli – è stata vandalizzata. La baby gang ha distrutto anche I regalini preparati dai bambini per la festa della mamma e urinato a terra”.

Durante il programma ‘La Radiazza’ condotto da Gianni Simioli, Borrelli ha poi proseguito: “E’ chiaro che siamo di fronte a un vero e proprio atto di intimidazione nei confronti di chi, in questa scuola, sta provando a portare avanti percorsi di legalità che tengano lontani i bambini dalle cattive compagnie e dai pessimi esempi che possono trovare nel quartiere. Proprio nel corso della scorsa settimana, c’erano state iniziative per promuovere la legalità, come ha raccontato Raffaella De Rosa, una delle maestre più attive e impegnate”.