Scugnizzi si tuffano da Castel dell’Ovo

Alcuni ragazzini già in costume sfidano i grandi tuffatori.

Una delle esperienze più belle che si possono vivere percorrendo Napoli, è quella di imbattersi nella vitalità e sregolatezza degli scugnizzi partenopei. Anche i turisti ne restano divertiti. Come nel caso dei video che abbiamo ricevuto, in cui alcuni ragazzini già in costume, si tuffano in mare saltando dal muretto di recinzione del pontile che porta a Castel dell’Ovo. Sembra di vedere scene di vita di un secolo fa, quando la città era piena di movimento e libertà.

Il video pare essere il sequel di Napoli VS Malibu, ovvero i video del surfista sulle strade allagate (prima e seconda versione). Qualcuno storcerà il naso nel vederlo, qualche penna fine che attribuirà a tale visione un’accezione totalmente ed esclusivamente negativa per l’immagine di Napoli; qualche penna fine che poi invece campa solo su Terra dei Fuochi, Gomorra e relativi contenuti sensazionalistici. Per favore, che ci risparmino da queste manfrine. Qui non si tratta di clichè o luoghi comuni. Questa è vita. Saranno poi le autorità ad intervenire su eventuali problemi di sicurezza o liceità. Nel frattempo proseguirà la vita della città, la creatività dei suoi abitanti, la libertà dei suoi scugnizzi: la grande bellezza di Napoli.