Scoperto a Napoli bed & breakfast a luci rosse

Scoperto a Napoli bed & breakfast che nascondeva un’attività a luci rosse. Rintracciati il proprietario e il gestore del b&b.

Dietro le sembianze di un bed & breakfast in una delle zone più turistiche di Napoli, si nascondeva un’attività a luci rosse. All’interno della struttura, in via Chiaia, gli agenti di polizia Municipale hanno accertato la presenza di una prostituta che svolgeva la sua attività già da alcune settimane. La donna, con precedenti per lo sfruttamento della prostituzione, pubblicizzava le sue prestazioni attraverso un sito che promuove incontri a pagamento.

 

Bed & breakfast a luci rossi nel centro di Napoli

Nei suoi confronti è stata presentata denuncia all’autorità giudiziaria per detenzione e diffusione di materiale pedopornografico ai sensi dell’art 600 del codice penale e il suo telefonino sequestrato. Rintracciati il proprietario e il gestore del b&b. Quest’ultimo è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione e sanzionato per attività ricettiva non autorizzata. Da ulteriori accertamenti si è accertato che lo stesso individuo gestiva un’altra attività ricettiva abusiva nelle immediate vicinanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *