Scontri tra disoccupati e vigili urbani a Napoli

Scontri tra disoccupati e vigili urbani a Napoli

Scontri tra disoccupati e vigili urbani a Napoli. I rappresentanti del movimento disoccupati 7 novembre annunciano un corteo diretto verso Comune e Regione

Momenti di forte tensione e scontri tra disoccupati appartenenti al movimento 7 novembre e Polizia municipale a Napoli davanti alla sede del Consiglio comunale, in via Verdi. Un gruppo di dieci senza lavoro con un blitz è riuscito a entrare nel Palazzo e ad occupare la sala Nugnes, sede del Consiglio. Quando quattro di loro sono ridiscesi all’ingresso, c’è stato il contatto con i vigili urbani, tre dei quali si sono fatti poi refertare in ospedale.

 

Scontri tra disoccupati e vigili urbani: quattro disoccupati portati nella sede Polizia municipale

Quattro disoccupati sono stati portati nella sede della Polizia municipale di Chiaia-San Ferdinando. La loro posizione è al vaglio. I rappresentanti del movimento disoccupati 7 novembre annunciano un corteo dalle 15,30 da piazza Dante verso Comune e Regione. “Il blitz – spiegano – è stato organizzato per protesta perché dopo mesi siamo ancora in attesa della progettazione comunale rispetto alla nostra vertenza“.