Scontri a Napoli tra studenti e Polizia: lesioni a 2 giovani e 4 agenti

Scontri a Napoli tra studenti e Polizia: lesioni a 2 giovani e 4 agenti

Ci sono due studenti e quattro poliziotti feriti per gli scontri a Napoli verificatisi durante l’azione di alleggerimento delle forze dell’ordine

Ci sono due studenti e quattro poliziotti feriti per gli scontri a Napoli verificatisi durante l’azione di alleggerimento che le forze dell’ordine hanno eseguito quando il corteo in corso si stava dirigendo verso via Chiaia. I momenti di tensione si sono verificati infatti all’arrivo dello stesso in piazza Trieste e Trento per dirigersi verso la sede dell’Unione Industriali del capoluogo campano.

 

Scontri a Napoli tra studenti e forze dell’ordine durante la manifestazione per la Scuola

La protesta, che secondo la Questura non era stata preavvisata, è partita da piazza del Gesù per poi percorrere via Medina e piazza Municipio. Poco prima degli scontri con la Polizia, gli studenti, circa un migliaio, avevano esploso petardi e fumogeni. Uno dei ragazzi feriti è stato portato via con l’ambulanza, ma le sue condizioni non sono gravi. intanto tra i manifestanti ci sono anche due fermati.

Il corteo di studenti ha poi lasciato via San Carlo e gran parte dei ragazzi delle scuole medie superiori si è diretto proprio in via Medina sotto gli uffici della Questura. Un concentramento che, secondo quanto si è appreso, è stato organizzato subito dopo che la polizia ha identificato i due studenti, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. I ragazzi sono in attesa del ritorno dei loro compagni, uno dei quali è in ospedale per essere medicato mentre l’altro è negli uffici della Digos.

Restano ancora ignote le condizioni di salute dei quattro poliziotti feriti, anche se non in modo grave, nel corso della carica di respingimento avvenuta in piazza Trieste e Trento. (foto fonte Ansa).