Scippo agli anziani e calci ai Carabinieri. Anna Gatto arrestata

Anna Gatto sceglieva le vittime in base all’anzianità e alla loro posizione. Arrestata dopo l’ultimo caso e percosse a pubblici ufficiali

Incorreggibile criminale al femminile è stata arrestata a Napoli per tentata rapina e aggressione a pubblici ufficiali. Il nome di quest’ultima è Anna Gatto, una 38enne napoletana, che in maniera “seriale” e alla guida del suo scooter colpiva anziane vittime in attesa dell’autobus. Tutto per “furti acrobatici”.

Questa volta Anna Gatto, già schedata per reati come scippi e furti, è stata arrestata dopo una tentata rapina ai danni di una 77enne in attesa di un autobus in via Santa Maria di Costantinopoli, la quale si è trovata ad essere catapultata via dal marciapiede in seguito alla ferma presa della sua borsa da parte del criminale centauro al femminile.

L’intero reato è stato individuato da due motociclisti dell’Arma dei Carabinieri, i quali sono intervenuti tempestivamente con un’inseguimento rocambolesco tra i cardini e i decumani della città. L’inseguimento è terminato con l’arresto di Anna Gatto che, dopo l’immissione su via Foria e un azzardato tentativo di offesa a calci ai danni dei Carabinieri, è stata arrestata e ammanettata.

Attualmente la criminale è ospite del Carcere femminile di Pozzuoli mentre la signora, dopo il soccorso del 118, si è ripresa fortunatamente solo da un tremendo choc. Il tentato furto si è consumato per pochi spiccioli ed alcuni effetti personali.