Sciopero proclamato dall'Usb: crescono le adesione nella mattinata

Sciopero proclamato dall’Usb: crescono le adesioni nella mattinata

E’ cresciuta a Napoli l’adesione degli autisti Anm (Azienda napoletana mobilità) di bus e tram allo sciopero proclamato dall’Usb

E’ cresciuta nel corso della mattinata a Napoli l’adesione degli autisti Anm (Azienda napoletana mobilità) di bus e tram allo sciopero proclamato dall’Usb. Secondo l’azienda quasi la metà dei mezzi sono fermi nei depositi. Disagi si registrano, in particolare, in provincia, tra Portici ed Ercolano.

 

Sciopero proclamato dall’Usb: isolate dai mezzi pubblici le zone di portici, Ercolano e San Sebastiano

In una nota, l’Usb parla di adesioninei depositi di Cavalleggeri e via delle Puglie, che vanno oltre il 50%“. “Completamente isolate dai mezzi pubblici – precisa la nota – le zone di Portici, Ercolano e San Sebastiano. Adesioni altissime anche nella zona orientale, flegrea, del Vomero e del centro“. “Una adesione superiore alle nostra rappresentanza nei luoghi di lavoro – conclude l’Usb – a dimostrazione della grande responsabilità dei lavoratori del settore ad opporsi alle politiche scellerate del governo Renzi sul mondo del lavoro“.