Sciopero generale dell’8 marzo, aderiranno anche i dipendenti di ANM

Anche Anm sarà interessata dallo sciopero dell’8 marzo. L’eventuale interruzione dei servizi di trasporto sarà gestita a garanzia dei servizi minimi.

Per l’8 marzo Napoli si riempie di eventi. Mostra, musei, presentazioni e spettacoli arricchiranno la città, richiamando un gran numero di persone.

Ma lo sciopero generale nazionale di 24 ore indetto dall’Usb, e che riguarderà anche i trasporti, potrebbe rendere tutto più difficile.

Sciopero 8 marzo: le fasce garantite

Anche Anm, e quindi i trasporti pubblici, sarà interessata dallo sciopero dell’8 marzo.

L’eventuale interruzione dei servizi di trasporto dell’Azienda Napoletana Mobilità sarà gestita a garanzia dei servizi minimi, con le seguenti modalità.

Per le linee tram, bus e filobus il servizio sarà garantito dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 17 alle ore 20. Le ultime partenze verranno effettuate circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e torneranno regolari circa 30 minuti dopo.

La Linea 1 della metropolitana effettuerà l’ultima corsa da Piscinola alle ore 9.14 e da Garibaldi alle ore 9.18. La circolazione riprenderà nella fascia pomeridiana con la prima corsa prevista da Piscinola alle ore 17.29 e da Garibaldi alle ore 18.09. L’ultima corsa è garantita da Piscinola alle ore 19.44 e da Garibaldi alle ore 19.48.

Le funicolari Chiaia, Montesanto e Mergellina sospendono le corse alle ore 9.20. Il servizio riprende con la prima corsa delle ore 17 e termina con la corsa delle ore 19.50.

Per info e dettagli orari: Contact center ANM – numero verde 800639525