“Scie ad andamento lento”, martedì 29 settembre la presentazione alla Biblioteca Borgo di Capodimonte

La presentazione del romanzo di Giacomo Casaula presso la Biblioteca popolare Borgo di Capodimonte.

Martedì 29 settembre 2020, alle ore 17.30 si terrà, presso la Biblioteca popolare Borgo di Capodimonte in via Bosco di Capodimonte 9, a Napoli, la presentazione del romanzo “Scie ad andamento lento” (edito da Edizioni Mea) di Giacomo Casaula, scrittore, musicista, performer.

Con l’introduzione della responsabile della Biblioteca Patrizia Russo,
con i saluti di Gennaro Acampora, consigliere terza municipalità di Napoli,
con i saluti di Mario Festa, presidente dell’associazione Rosso Democratico.

Le relatrici sono le giornaliste Anna Copertino e Daniela Merola.

A fine presentazione firma copie dell’autore e buffet.

SINOSSI.
Il libro narra del giovane scrittore napoletano Stefano De Santis che, in preda ad una stasi esistenziale, in cerca dell’ispirazione per un nuovo romanzo, ritorna a Cattolica, luogo determinante per la sua prima opera, per percepire ancora le “scie” impalpabili ma intense che ci lasciano nei sensi e nell’anima i luoghi vissuti e tanti incontri della vita quotidiana, pure se apparentemente fugaci. In questa ricerca e nella scoperta o riscoperta delle persone e degli amori, in una feconda altalena tra il Mar Tirreno di Napoli e il Mare Adriatico di Cattolica, egli ritroverà lo slancio per rompere finalmente le nebbie della difficoltà di comunicazione e del solipsismo e mordere finalmente la sua vita, mescolandola col sapore di altre vite.

L’AUTORE.
Giacomo Casaula, oggi ventottenne e laureato in Lettere, è alla sua prima pubblicazione editoriale, ma fin da ragazzo è abituato a scrivere, creare e calcare le scene, prima come attore con vari gruppi e registi e poi come protagonista, con la sua band di validissimi musicisti, come protagonista di spettacoli di teatro canzone ispirati a Rino Gaetano, Fabrizio De André e soprattutto Giorgio Gaber. Tra i luoghi di esibizione, anche il Teatro San Carlo di Napoli! L’ultimo spettacolo, che porterà in giro per l’Italia nei prossimi mesi, è un’opera completamente originale, con i testi delle canzoni e i monologhi interamente di sua creazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *