Scavalca le graduatorie e assume figli e nuora: disposto sequestro preventivo dei beni

Scavalca le graduatorie e assume figli e nuora: disposto sequestro preventivo dei beni

Scavalca le graduatorie e assume figli e nuora. Disposto un sequestro preventivo di beni per l’ex direttore dell’istituto “Massimo Troisi”.

Scavalca le graduatorie e assume figli e nuora producendo falsi documenti. Con queste accuse, per l’ex direttore generale amministrativo dell’istituto comprensivo “Massimo Troisi” di Quarto, è stato disposto un sequestro preventivo di beni.

La 63enne avrebbe inoltre permesso che i suoi congiunti percepissero la retribuzione mensile senza neanche recarsi a scuola. La Guardia di finanza di Napoli su mandato della locale procura, sezione Reati contro la Pubblica amministrazione, ha così portato a compimento il provvedimento di sequestro.

 

Scavalca le graduatorie e assume figli e nuora: percepiti circa 15mila euro di retribuzione

Secondo quanto emerso dalle indagini, la donna aveva assicurato ai figli e alla nuora contratti di lavoro inquadrandoli nel personale amministrativo dell’istituto sito a Pianura. Per raggiungere lo scopo l’ex direttore amministrativo non aveva tenuto conto dei punteggi in graduatoria e aveva prodotto falsi certificati di servizio dell’istituto paritario “Froebel” di Quarto, dove figli e nuora non avevano mai lavorato. Le indagini della Procura sono partite dopo le denunce presentate nel novembre 2013 da tre donne aspiranti a supplenze nell’istituto scolastico, che si videro scavalcate in graduatoria da uno dei figli della donna. I contratti di lavoro dei figli erano stati firmati direttamente dalla madre, ma i due non avevano mai effettivamente prestato servizio.

Uno dei due, in particolare – scrive il procuratore aggiunto Alfonso D’Avino – aveva percepito circa 15 mila euro di retribuzione. Denaro che è stato sequestrato.