Sbraco a Palermo: 183 immigrati somali

Prima volta che si registra un gruppo così consistente di profughi nel porto di Palermo

di Redazione

L’emergenza sbarchi clandestini sembra non arrestarsi. Nel porto di Palermo questa mattina sono giunti 183 immigrati di nazionalità somala, che erano stati imbarcati ieri dal mercantile “King Julius”, battente bandiera delle isole Marshall, nel Canale di Sicilia a circa 70 miglia a Sud di Lampedusa. Il comando generale della Capitaneria di porto ha dirottato il mercantile, trasferendolo a Palermo in quanto questi profughi si trovavano su di un barcone che rischiava di affondare nel canale di Sicilia.

A bordo vi erano anche donne e bambini e sono tutti in buone condizioni di salute. Ad accoglierli vi erano anche il sindaco Leoluca Orlando e il prefetto, Maria Cannizzo oltre ai vertici di Polizia carabinieri e guardia di finanza. Dopo aver essere stati soccorsi e dopo aver effettuato le pratiche per l’identificazione, sono stati trasferiti a Piana degli Albanesi, un centro collinare a circa venti chilometri dalla città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *