Sbarco immigrati a Salerno: c’è anche il corpo di un bimbo

Sbarco immigrati a Salerno: c’è anche il corpo di un bimbo per la prima volta in 17 sbarchi. Il corpo del piccolo sarà sepolto nel cimitero di Salerno

Sono 991 i migranti che stanno per sbarcare questa mattina al molo Manfredi di Salerno, di cui 701 uomini, 118 donne (alcune al nono mese di gravidanza) e 172 minori. La nave norvegese Siem Pilot è attraccata al porto poco dopo le otto e sono state avviate le operazioni di rito. Tra questi vi è anche il cadavere di un bambino di meno di tre anni, di cui ancora non si conosce la provenienza. È la prima volta, in diciassette sbarchi sulle coste salernitane, che arriva anche il cadavere di un bambino.

 

Sbarco immigrati a Salerno: bimbo sarà sepolto al cimitero di Salerno

Ancora non sono state divulgate le cause del decesso né se verrà effettuata l’autopsia. Una bara bianca è arrivata sul molo e il piccolo verrà anche vestito con un pantaloncino blu, una maglietta bianca e delle scarpette da ginnastica blu. Verrà sepolto nel cimitero di Salerno, se l’ambasciata di appartenenza non richiederà il corpo. “È una situazione di assoluto dolore – spiega il sindaco di Salerno, Vincenzo NapoliSalerno fa la sua parte ma tutti debbano farsene carico in maniera globale“.