Sbarco di clandestini nel Salento

Rintracciati dai Carabinieri una trentina di migranti tra cui iraniani, bengalesi ed afgani

L’emergenza sbarchi risulta essere un problema sempre più frequente. E’ stato infatti, rintracciato dai Carabinieri della compagnia di Tricase, all’alba di questa mattina tra Castro e Marittima nel Salento, un gruppo di 32 immigranti composto da afghani, iraniani e bengalesi.
Stando alle prime fonti, gli immigrati avrebbero raggiunto la costa salentina di Castro Marina a bordo di un grosso natante, che dopo lo sbarco si sarebbe dileguato. Una donna invece riferisce che “sono stati costretti dagli scafisti, a scendere in acqua per raggiungere la riva”.
I clandestini, dopo avere ricevuto i primi soccorsi, sono stati condotti nel Centro di accoglienza temporanea Don Tonino Bello di Otranto per le procedure di identificazione, in attesa poi, che vengano presi gli adeguati provvedimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *