Sarri è il nuovo allenatore del Napoli

Sarri ha firmato: è il nuovo allenatore del Napoli. E per il calciomercato, il primo arrivo è un ritorno a casa

In serata la società ha annunciato Sarri. Con Giuntoli e De Laurentiis l’obiettivo è rinforzare la squadra: Reina e i giovani dell’Empoli i primi colpi

“La SSC Napoli comunica che l’incarico di allenatore della prima squadra per la prossima stagione 2015/2016 sarà affidato a Maurizio Sarri”. Sono le ore 21:37 quando il Napoli, dal suo profilo Twitter ufficiale, lancia in rete questo tweet, annunciando e abbracciando finalmente il suo nuovo allenatore. Maurizio Sarri, napoletano di nascita e fede calcistica, è il nuovo tecnico azzurro. Il cinguettio è poi ripreso dallo stesso presidente Aurelio De Laurentiis, impegnato in primissima persona nella trattativa.

 

Ad accogliere Sarri, anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: “Benvenuto a un figlio di Bagnoli”

E a salutarlo, anche se solo, al momento, virtualmente, Sarri ha trovato anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. “Un grandissimo benvenuto a Maurizio, un figlio di Napoli, di Bagnoli, un tifoso del Napoli. Napoli ha sete di vittorie. La città saprà accoglierlo con l’entusiasmo che merita la grande sfida che ha accettato”. Il primo cittadino partenopeo ha anche approfittato per ringraziare Rafa Benitez che, come ha sottolineato, “ha sempre dimostrato un legame fortissimo con i napoletani e con la città alla quale ha sempre dedicato bellissime parole”.

 

Con l’arrivo di Sarri comincia il calciomercato. Il primo rinforzo per il tecnico sarà Pepe Reina

Fatto l’allenatore, già trovato l’accordo con Cristiano Giuntoli per il ruolo di Direttore Sportivo, non resta che far partire l’assalto ai giocatori che dovranno potenziare la rosa azzurra, dopo il quinto posto della stagione appena conclusa. Su tutti, c’è Pepe Reina. E un assist inaspettato al Napoli lo ha fatto Karl Heinz Rummenige. L’ex giocatore dell’Inter, presidente onorario del Bayern, ha infatti affermato che “Reina ci ha chiesto di permettergli di lasciare il club nella prossima sessione di calciomercato, perché vuole giocare titolare. Non è riuscito ad adattarsi alla mentalità del secondo portiere e credo tornerà a Napoli”.

 

Un progetto più giovane e italiano per Sarri, che ha chiesto alcuni elementi fondamentali per il suo Empoli

Ma lo spagnolo potrebbe essere annunciato non da solo. Infatti tra le prime richieste di Sarri ci sono alcuni elementi che hanno consentito al suo Empoli di raccogliere gli applausi di tutti gli addetti ai lavori nell’ultimo campionato. In particolare, oltre al ritorno a casa di Luigi Sepe (24), i difensori Elseid Hysaj (21) e Lorenzo Tonelli (25) e i centrocampisti Mirko Valdifiori (29) e Riccardo Saponara (23). Un progetto più giovane e italiano, dal quale ripartire e nel quale potrebbe inserirsi anche Ciro Immobile. Italiano e napoletano. Per dare quel senso di appartenenza che è forse mancato un po’ troppo nell’ultimo anno. Il Borussia Dortmund chiede 15 milioni di euro, il club azzurro prova a strappare il prestito con diritto di riscatto a 13. La trattativa è appena iniziata, come d’altronde l’avventura del nuovo Napoli di Maurizio Sarri.