Sarri

Sarri: “Col Genoa prova di maturità. Adesso il Real per capire chi siamo”

Le parole di Maurizio Sarri dopo la vittoria per 2-0, firmata Zielinski e Giaccherini, ottenuta dal Napoli contro i rossoblu e pensando alla Champions

Una vittoria sofferta ma anche nata grazie ad una bella prova di maturità“. Maurizio Sarri promuove il suo Napoli sia per il risultato che per la mentalità espressa in campo contro il Genoa.

I primi 25 minuti siamo rimasti bloccati anche perchè il Genoa ci è venuto a pressare alto. Abbiamo faticato a fare il nostro gioco e non siamo riusciti a creare granchè, come invece di solito facciamo”.

“Nel secondo tempo ho rivisto la squadra fare ciò che sa fare, con palleggio veloce, circolazione di palla e tanto movimento. Abbiamo avuto un atteggiamento serio e maturo, abbiamo capito quale era il momento giusto per sferrare l’attacco e quando bisognava amministrare. Sotto questo profilo sono molto soddisfatto”.

Ora si può parlare e pensare al Real Madrid. Con quali sensazioni si approccia alla gara: “Con la consapevolezza che andiamo a giocare in casa del campioni del Mondo e contro una squadra talmente forte che non sappiamo neppure noi se saremo in grado di poter affrontare”.

“Un po’ di timore ci sarà, ma a volte un pizzico di timore è anche utile per darti la scossa. Sicuramente dirò alla squadra di andare in campo con la faccia tosta di chi vuole cercare di giocarsela. D’alto canto questo tipo di partite se non hai il coraggio di affrontarle con convinzione è anche inutile giocarle”.

“Non so cosa aspettarmi e non so cosa succederà. Dico solo che voglio applicazione, dedizione e quella giusta sfrontatezza anche per capire chi siamo veramente…”

 

fonte sscnapoli.it