Ricciardi

Sarà Lino Guanciale il volto di Luigi Alfredo Ricciardi per la serie tv di RaiUno: le foto di scena

Il tanto amato commissario dagli occhi verdi tristi, eroe dei romanzi dello scrittore napoletano Maurizio de Giovanni, sarà interpretato dall’attore Lino Guanciale. Quarant’anni, ha iniziato la sua carriera con Gigi Proietti a teatro, e poi ottenuto successi in tv con le fiction “Che Dio Ci Aiuti, L’Allieva, La Dama Velata, Il Sistema e La Porta Rossa“.

Le riprese de “Il Commissario Ricciardi“, coproduzione di Rai Fiction e Clemart, ambientate negli anni ’30, saranno dirette dal regista Alessandro D’Alatri, che ha dato il primo ciak in questi giorni nella zona vecchia della città di Taranto, per meglio raffigurare la città partenopea degli anni ’30, e per poi spostare il set a Napoli.

Dopo il grande successo ottenuto su Rai Uno con la fiction su “I Bastardi di Pizzofalcone”, con Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini, la nuova e attesissima serie tratta dai romanzi di de Giovanni si prepara ad accogliere consensi della critica e successo di pubblico. Per meglio calarsi nel ruolo e nella psicologia del commissario Ricciardi, l’attore Lino Guanciale ha dichiarato all’emittente Radio Capital di aver ascoltato musica napoletana degli anni Trenta per mesi. Nel corso dell’intervista, l’attore ha espresso tutto il suo entusiasmo per il ruolo che gli è stato affidato:

“Ricciardi è un eroe nell’epoca fascista, è uno specialista dell’indagine del cuore umano. Lui finge una calma piatta, con il suo dono o la sua maledizione di vedere l’ultimo pensiero dei morti, è dagli occhi che deve venir fuori questo mondo in perenne tempesta”.

I personaggi che ruotano intorno a Ricciardi sono Rosa Vaglio, interpretata da Nunzia Schiano, Enrica Colombo da Vera Ratti, il dottor Bruno Modo da Enrico Iannello, il Brigadiere Maione da Antonio Milo.

Figurano tra gli altri interpreti anche Peppe Servillo, Serena Iansiti, Giovanni Allocca, Fulvia Sacchi e Adriano Falvino.

(Foto di Anna Camerlingo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *