Sara Daniele rompe il silenzio "Brindo a chi amava mio padre"

Sara Daniele rompe il silenzio “Brindo a chi amava mio padre”

A poco più di un mese dalla scomparsa di Pino, Sara Daniele “brinda” al ricordo di suo padre e attacca la macchina del fango

Rompe il silenzio Sara Daniele. E lo fa nel modo più accorato e sincero possibile. Forte. Come solo l’amore di una figlia per un padre sa e può essere. Per farlo, si affida al social network Instagram. Per attaccare tutti coloro che, a più di un mese dalla scomparsa di Pino, continuano a non dar pace al dolore della sua famiglia. Un brindisi fatto da Sara a chi ha amato e ama ancora suo padre. A Napoli. Alla sua famiglia. All’amore senza fine dei suoi genitori. Ma anche a chi, tramite la macchina del fango, continua a non onorare la memoria di un figlio di questa città come era e sempre resterà Pino Daniele.

Attraverso Instagram, Sara Daniele ricorda suo padre e ne difende la memoria

“E’ da più di un mese che mi trattengo nell’esprimere il mio parere, e adesso parlo: Vorrei proporre un brindisi a coloro che ci vogliono male, a coloro che sfruttano il nome di mio padre per farsi notare, a coloro che pur di parlare male pubblicano stronzate, in speranza che vengano notate. Per alcuni era Pino Daniele, per altri era Pino, e per me era papá. Dopo la sua morte si sono dette cose che non mi sono piaciute, atteggiamenti che potevano essere evitati. Riguardo al fatto che poteva essere salvato, sicuramente la maniera in cui la situazione e’ stata gestita poteva essere diversa. Brindo soprattutto a coloro che ci hanno sostenuto e dimostrato affetto, brindo a Napoli. Ed in conclusione, brindo a coloro che infangano l’amore che c’e’ stato tra i miei genitori. Ripeto: per noi era, lo e’, e rimarrá un amoresenzafine. E soprattutto brindo a mio padre, a cui non sarebbe piaciuto il modo in cui il suo lutto e’ stato affrontato, e che adesso sa la veritá”. Questo è il messaggio della ragazza sul suo account ufficiale Instagram.

Sara Daniele

Un grido fatto di parole forti, precise. Decise. L’auspicio di Sara e di tutti coloro che hanno amato Pino Daniele, è che siano colte e recepite. Accettate. E’ arrivato il momento del silenzio. Un silenzio che potrà essere interrotto solo dalla musica di Pino. Quella si, resterà per sempre. Quella si, è il modo migliore per ricordarlo.