Sangue in piazza Bellini, Walter accoltellato per aver difeso un’amica

Non c’entra la droga nell’aggressione al 38enne, come gli investigatori avevano inizialmente ipotizzato.

La tensione tra i due era alta già da tempo.

E’ stato chiarito il movente dell’agguato avvenuto domenica in piazza Bellini a Napoli ai danni del 38enne Walter Natividade Fortes, volto noto della scena hip pop napoletana. Ad accoltellarlo è stato Giuseppe Caiazzo, 34 anni, ma non per motivi legati alla droga, come si era inizialmente pensato. Bensì per l’intromissione della vittima nel rapporto sentimentale tra l’aggressore e la sua ex.

Natividade Fortes avrebbe, infatti, difeso la donna dalle pressioni e da presunte molestie che andavano avanti da tempo. Tanto che già nei giorni scorsi i due si sarebbero affrontati, con Caiazzo che sarebbe andato persino a casa del 38enne napoletano, ma capoverdiano di origini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *