Sala Silvia Ruotolo, mercoledì 4 Marzo l’evento “Donne e Memoria”

Avrà luogo il 4 marzo, nell’ambito del progetto “La Cultura in Comune”, nella Sala Consiliare “Silvia Ruotolo” della V° Municipalità Vomero – Arenella l’incontro “Donne e Memoria”

Avrà luogo il 4 marzo, nell’ambito del progetto “La Cultura in Comune”, nella Sala Consiliare “Silvia Ruotolo” della V° Municipalità Vomero – Arenella l’incontro “Donne e Memoria”

Mercoledì 4 marzo 2020 dalle ore 16.30 nell’ambito del progetto “La Cultura in Comune” a cura di Anna Copertino, e per la Rassegna ”Marzo Donna 2020 – Lo sguardo delle donne“ nella Sala Consiliare “Silvia Ruotolo” della V° Municipalità Vomero – Arenella si presenterà l’incontro “Donne e Memoria”.

Saluti iniziali
Architetto Paolo De Luca
Presidente V° Municipalità Vomero – Arenella

Interventi di
Avv.to Margherita Siniscalchi
Vice Presidente e
Consigliera alla legalità e Politiche Sociali

Anna Copertino
Giornalista di Roadtv Italia

Angela Procaccini
Scrittrice e dirigente scolastica

Maria Rosaria Selo
Scrittrice

Antonella del Giudice
Scrittrice

Flora Verde
Dott. ssa e coordinatrice del Pronto Soccorso del Cardarelli

Parteciperà l’Assessore alla Cultura del Comune di Montesarchio
Morena Cecere.

Barbara Carino, vittima vivente di Femminicidio, porterà la sua testimonianza di vita vera

Prenderà parte all’evento il cantautore napoletano Lino Bladizzi , da sempre sensibile e attento all’universo femminile, che ha realizzato molteplici laboratori e progetti artistici all’interno della Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli, e in istituti scolastici napoletani.

Modererà l’incontro Raffaele Messina, docente e scrittore. Si ringrazia l’Espressionista Vesuviana Luna Hal per averci concesso di rappresentarci con un suo dipinto. L’evento è aperto a tutta la cittadinanza, alle associazioni, agli scrittori, a chiunque voglia essere partecipe al rispetto e alla memoria per e delle Donne.

Sarà un momento di riflessione in cui le Donne, che da sempre sono le protagoniste autorevoli e responsabili nella nostra società e all’interno delle nostre famiglie, potranno attraverso la memoria, la propria sensibilità, la letteratura e il proprio ruolo divulgare la cultura del rispetto di questa figura straordinaria. Per questa iniziativa abbiamo voluto prendere in considerazione dei romanzi – di autori e autrici anche presenti – che ci hanno dato spunto di grande riflessione per l’ambientazione, per la costruzione fisica e psicologica dei personaggi oltre che per la chiara differenza tra il male e il bene. Ritratti attenti di storie, che non importa se di fantasia o reali, ci faranno pensare e indignare. Storie che potrebbero, anzi ci auguriamo possano diventare strumenti di conoscenza e condivisione oltre che insegnamento per la cultura dei sentimenti, che sia rivolta agli uomini e alle donne“.

Testi presenti.

D come donna
di Angela Procaccini
Graus Editore

Lei era nessuno
di Letizia Vicidomini
Homo Scrivens

L’ unica ragione
di Vincenza Alfano
Homo Scrivens

Nostos
di Antonella del Giudice
della Ad est dell’equatore

Un giorno per la memoria
a cura di Anna Copertino
Autori Vari

Il dolore del silenzio
Autori Vari
Edizioni Mea

Non una di più
a cura di
Maria Rosaria Selo
Autori Vari
Guida Editori

L’evento è aperto a tutta la cittadinanza, alle associazioni, agli scrittori, a chiunque voglia essere partecipe al rispetto e alla memoria per e delle Donne. Si ringraziano gli editori che hanno accolto la pubblicazioni dei testi, di grande spessore umano, e la loro partecipazione all’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *