verità per giulio regeni

Sabato 30 aprile, Libreria iocisto: dibattito ‘Verità per Giulio Regeni’

La libreria di tutti iocisto a Via Cimarosa, 20 (Piazza fuga) organizza un incontro dibattito sulla campagna lanciata da Amnesty International: “Verità per Giulio Regeni” il ricercatore italiano sul cui omicidio dopo terribili torture l’Italia e il mondo chiedono di fare luce.

Con emozione ma anche con lucidità si discuterà dell’omicidio del giovane ricercatore italiano. Della sua morte atroce perché avvenuta dopo indicibili torture. Di una morte su cui Amnesty International e la famiglia Regeni chiedono ai governi di togliere ogni velo e dire la verità. Infatti qualsiasi esito distante da una verità accertata e riconosciuta in modo indipendente, da raggiungere anche col prezioso contributo delle donne e degli uomini che in Egitto provano ancora a occuparsi di diritti umani, nonostante la forte repressione cui sono sottoposti, dev’essere respinto.

Grazie ai contributi di numerosi ospiti sarà l’occasione per una panoramica sugli aspetti giuridico-internazionalistici della tortura e del diritto alla verità in caso di gravi violazioni dei diritti dell’uomo.

All’incontro parteciperanno Diego Brevetti per Amnesty International, Luigi Daniele, Dottorando in Diritto Penale Internazionale,Amedeo Borzillo, promotore dell’incontro e socio di iocisto, Vincenzo Vacca, FiCiEsse, interverrà sulla necessità del rispetto delle garanzie costituzionali.

Verità per Giulio Regeni

Proprio dalla ricerca della verità nasce la campagna virale “Verità per Giulio Regeni” di Amnesty International a cui iocisto #lalibreriaditutti aderisce: sarà infatti possibile partecipare attraverso una  fototestimonianza in libreria.

L’obiettivo è di non far cadere nell’oblio l’omicidio del giovane ricercatore italiano o di essere catalogato tra le tante “inchieste in corso” o peggio, di essere collocato nel passato da una “versione ufficiale” del governo del Cairo. 

L’appuntamento è dunque per sabato 30 aprile alle ore 20.30. Nella stessa giornata, alle ore 18.30, V tappa del tour di presentazione di effe #4.

Saranno ospiti della serata tre degli autori inclusi nell’antologia: Athos Zontini, con il racconto “Cariati” , Corrado Castiglione, con il racconto “La camicia di Spinoza” e Livio Santoro, con il racconto “15 Jumps on the Edge”..

Il volume
effe – Periodico di Altre Narratività è un volume semestrale di narrativa inedita illustrata, realizzata da Flanerí, in collaborazione con 42Linee – Editoria e Servizi. Ogni numero contiene racconti di autori noti e di esordienti, insieme alle illustrazioni di giovani creativi della scena italiana contemporanea. In questa ultima uscita del 2015 (#4), a tiratura limitata, sono presenti, tra gli altri, i racconti di Vins Gallico e Paolo Zardi, due voci tra le più attive della narrativa italiana contemporanea.

Gli autori
Athos Zontini è nato a Napoli nel 1972. Lavora come sceneggiatore televisivo. I suoi racconti sono stati pubblicati su riviste e antologie.

Corrado Castiglione è nato a Napoli nel 1963. Nel 1996 ha esordito nell’antologia “I racconti dell’Apocalisse” (Sei Editrice). Nel 2014 ha pubblicato la raccolta di racconti “Vedi Napoli e poi niente” (goWare).

Livio Santoro è nato a Spoleto nel 1981. Nel 2011 ha pubblicato “Una fenomenologia dell’assenza. Studio su Borges” (Edizioni Arcoiris). È redattore della rivista “Pagine inattuali” e delle collane Gli eccentrici e La battaglia dei libri, per Edizioni Arcoiris. Scrive di letteratura per diversi lit-blog e riviste. Fa il sociologo.