un giorno per la memoria

Sabato 22 febbraio, “Un Giorno per la Memoria” all’Istituto Sarrocchi di Siena

L’antologia “Un Giorno per la Memoria” sarà protagonista dell’incontro “Camorra: un dramma non solo napoletano”.

L’antologia “Un Giorno per la Memoria” (ed. Homo Scrivens) sarà protagonista dell’incontro “Camorra: un dramma non solo napoletano”, che si svolgerà domani, sabato 22 febbraio 2020 dalle ore 8.30 alle 13.00 presso l’Istituto di Istruzione Superiore Tito Sarrocchi di Siena.

Ventotto autori per ventotto vittime. Uomini e Donne uccisi, anche se del tutto estranei a ogni connivenza con il sistema o altro tipo di malaffare. Morti che troppo spesso vengono impropriamente definiti “uno scambio di persona”, come a voler giustificare l’errore umano, anche se compiuto per mano di delinquenti. In un libro le storie di molti di loro, tratteggiate da autori famosi, “affidando” a ognuno la memoria di una vittima.

Ore 8:45 – 10:25 Spazio alle Istituzioni

  • Prefetto di Siena, Dott. Armando Gradone:  “La presenza sul territorio toscano e senese della criminalità organizzata e i suoi risvolti economici e sociali.”    
  • Questore di Siena, Dott. Costantino Capuano:  “L’ impegno nella lotta alla criminalità organizzata sul territorio regionale e nazionale.”                                                              
  • Comandante dei Carabinieri di Siena, Colonnello Stefano di Pace: “L’attività di contrasto alla criminalità organizzata di stampo mafioso sul territorio alla luce delle proprie esperienze professionali.”                                                                    
  • Colonello della Guardia di Finanza di Siena, Giuseppe Antonio Marra: “L’esperienza dei sequestri dei beni delle mafie e l’importanza del contrasto alla malavita per la difesa del tessuto economico locale.”
  • Sindaco del comune di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi:  “Il ruolo della politica e degli enti locali nel contrasto alle mafie.”  
  • Assessore all’Istruzione, Dott. Paolo Benini: “L’importanza dei progetti sulla legalità nelle scuole per l’acquisizione di uno spirito critico e della consapevolezza della cittadinanza attiva.”

Ore 10:35– 13:00  Spazio alle testimonianze

  • Dottoressa Anna Copertino, scrittrice, autrice e curatrice di  “Un giorno  per la memoria.”
  • Familiari di vittime di innocenti da parte della Camorra, Angela Procaccini e Susy Ciminiello.
  • Giudice, Dott. Giulio Sica: L’importanza delle Associazioni nella lotta alla mafia. L’esperienza di Libera.”

QUANDO

Sabato 22 febbraio 2020 dalle 8.30 alle 13.00

DOVE

Istituto di Istruzione Superiore Tito Sarrocchi, Via Carlo, Via Pisacane, 3, 53100 Siena SI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *