Spacciatori bloccati dalla folla a Napoli: due arresti in Piazza Bellini

Rubavano cellulari fingendo di aiutare i passeggeri della metro. Arrestati

L’ultima trovata degli scippatori: aiutavano passeggeri in metro per rubare cellulari

di Redazione

Napoli – Gli scippatori: una ne pensano e cento ne fanno. L’ultima trovata di un gruppetto composto da tre uomini e una donna era aiutare i passeggeri della metropolitana ad obliterare il biglietto e, intanto, derubare i malcapitati del proprio telefono cellulare. Ebbene si: avete presente quando arrivate nella stazione della metro e non riuscite ad obliterare il biglietto perchè, magari, siete troppo carichi di borse? Oppure quando utenti poco esperti non sanno come inserire il titolo di viaggio nella macchinetta? Ecco è in questi casi che agivano i quattro.

Avvicinavano i viaggiatori diretti alla stazione Cavour e li convincevano a farsi aiutare nell’obliterare il biglietto al solo scopo di rubare indisturbati i cellulari dalle loro borse o tasche. Le forze dell’ordine sono riusciti a filmare la banda in azione e hanno arrestato i quattro questa mattina. Giovanni Sollami, 65 anni, Massimo Savarese, 38 anni, Francesco Ziccardi, 46 anni  e Veronica Iandolo, 29 anni avevano ben sviluppato il proprio modus operandi. Secondo le ricostruzioni della polizia, infatti, a compiere il furto erano Ziccardi e Sollami che, dopo aver sottratto i cellulari, li consegnavano a Massimo Savarese. Questi, a sua volta, consegnava il bottino alla Iandolo che attendeva nei dintorni.

La donna per non attirare l’attenzione su di sè, sostava in strada con due bambini: uno in carrozzino, l’altro di otto anni accanto a lei. Uno dei quattro arrestati era in prova ai servizi sociali, un altro in semilibertà.

10 gennaio 2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *