Rubato il gasolio per il riscaldamento alla Fondazione Figli di Maria, parte la gara di solidarietà

Attraverso una raccolta fondi sarà possibile dare una mano ai ragazzi della Fondazione, che offre una serie di servizi e di attività di laboratorio per circa 150 ragazzi del rione San Giovanni a Teduccio.

Mi avete rotto il c..! Pensate di aver vinto ancora una volta voi …. ma non è così ! Avete rubato il gasolio dalla botola della Fondazione Famiglia di Maria. Avete sottratto il caldo dei termosifoni alle bambine e ai bambini ma non mi avete tolto la forza di andare avanti e il calore di tutta la mia squadra che si tasserà per rimettere il gasolio! Ringrazio il commissariato della Polizia di San Giovanni sempre al nostro fianco!“. La denuncia è di Anna Riccardi, presidente della Fondazione Famiglia di Maria che offre una serie di servizi e di attività di laboratorio per circa 150 ragazzi del rione San Giovanni a Teduccio, periferia di Napoli. Il 13 settembre 2019, furono esplosi colpi di arma da fuoco contro la sede. Riccardi, all’indomani dell’agguato, il 9 aprile, davanti ad un bimbo di soli 4 anni si fece promotrice di una lettera-appello al Capo dello Stato in cui si chiedeva una maggiore presenza dello Stato nel rione Villa. Sergio Mattarella lo scorso 13 aprile incontro’ sia le mamme del quartiere che la stessa Riccardi.

Nelle telecamere degli impianti di videosorveglianza la scena è chiara: un gruppo di uomini, con tute, rubano il gasolio dalla cisterna e poi vanno via un furgone. A raccontarlo è Anna Riccardi, dopo l’ingente danno subito, in seguito al furto di gasolio dalla cisterna, ha avviato una raccolta fondi con questo slogan: “Riscaldate i cuori dei nostri bambini“. Non solo, sui social anche un video-appello delle mamme del quartiere. Le telecamere sono state installate proprio dopo l’ultimo episodio intimidatorio subito dalla Fondazione, lo scorso settembre 2019 quando contro il portone della sede furono esplosi colpi di arma da fuoco. Riccardi spiega che prima di Natale aveva fatto il carico di gasolio per un importo di circa 1000 euro: un danno sia economico sia soprattutto per i bimbi che ora sono rimasti al freddo. Nell’immagine della campagna per la raccolta fondi c’è una pompa dove anziché il gasolio escono dei cuori.

Poi i dettagli per dare una mano ai ragazzi della Fondazione: “Banca prossima filiale di Milano Iban IT 92Z0335901600100000110211 Intestato a Fondazione Famiglia di Maria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *