Rubarono il figlio di Varenne, lo restituiscono dopo un riscatto di 10 mila euro

Rubarono il figlio di Varenne, lo restituiscono dopo un riscatto di 10 mila euro

Rubarono il figlio Varenne, lo restituiscono dopo un riscatto di 10 mila euro. Sgominata la banda che ha rapinato case private e locali commerciali

Anche il furto di un purosangue, il figlio del celebre Varenne, uno dei cavalli più titolati della storia, tra i colpi messi a segno dalla banda sgominata oggi nel Napoletano e che ha portato all’esecuzione di otto ordinanze di custodia cautelare. Il cavallo, considerato di ingente valore, fu sottratto da un allevamento di Varcaturo (Napoli). Proprio a questa circostanza si lega l’accusa di estorsione dal momento che il clan chiese e ottenne una cospicua somma di denaro per restituire l’animale al proprietario.

 

Rubarono il figlio di Varenne: sgominata la banda che ha rapinato case private e locali commerciali

Il commando criminale è stato sgominato nel Napoletano grazie a un’operazione della Polizia di Stato che sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari nei confronti di otto persone, tutte appartenenti ad un agguerrito gruppo criminale operativo tra Napoli e Provincia. Il sodalizio ha al suo attivo numerose rapine all’interno di abitazioni private e di esercizi commerciali concluse con la sottrazione di denaro e gioielli. Le indagini, coordinate della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, hanno condotto gli agenti della Squadra Mobile di Napoli ad accertare come i rapinatori, nel corso dei loro efferati assalti, facessero spesso ricorso alla violenza.