bimba morta al santobono

Rosa, bimba morta al Santobono: i risultati dell’autopsia

La Procura di Napoli ha aperto un’inchiesta sul caso di Rosa, bimba morta al Santobono venerdì scorso, a 24 ore dalle dimissioni. Ecco i risultati dell’autopsia

Un’infezione al polmone destro: sarebbe questa la causa del decesso della piccola Rosa, bimba morta all’ospedale Santobono di Napoli, dopo nemmeno 24 ore dalle sue dimissioni dalla stessa struttura ospedaliera.

Bimba morta al Santobono: ecco i risultati dell’autopsia

I risultati dell’autopsia parlano chiaro: la piccola Rosa aveva un’infezione al polmone, di cui i medici non si sarebbero accorti. La bambina, di otto mesi, era stata dimessa giovedì dall’ospedale Santobono dove era stata ricoverata per problemi respiratori, nonostante le proteste dei genitori, che non la credevano completamente ristabilita.

A 24 ore dalle dimissioni la piccola ha avuto una nuova crisi respiratoria, ma la corsa dalla sua abitazione di Ponticelli all’ospedale non è servita: Rosa è morta, appena 24 ore dopo essere stata dimessa dalla struttura ospedaliera vomerese, che si trova intanto a dover affrontare anche le indagini per un’altra morte sospetta, quella della piccola Maria Liliana, figlia di Carolina Sepe, nata mentre la mamma era in coma e morta ieri mattina, a un anno e mezzo, sempre al Santobono, per presunte complicazioni respiratorie.

La Procura di Napoli apre un’inchiesta: indagato un medico

In entrambi i casi la Procura ha aperto un’inchiesta: nel caso di Rosa è indagato il medico che avrebbe firmato le sue dimissioni. L’ipotesi accusatoria è di omicidio colposo. L’autopsia segna un importante punto di svolta nelle indagini per stabilire se la morte della piccola di otto mesi sia da imputarsi a un errore di chi l’aveva in cura, e se si sia trattato di un ennesimo caso di malasanità.