Roma-Sassuolo 1-1. I giallorossi incappano nel secondo pareggio consecutivo

I giallorossi, dopo il pareggio col Torino, inciampano anche col Sassuolo. I neroverdi raggiungono gli uomini di Garcia al 94° con Berardi

di Francesco Monaco

Secondo pari di fila per la Roma che, dopo dieci vittorie di fila, smarrisce la strada per i tre punti. Il Sassuolo agguanta un pareggio prezioso, beffando al 94° gli uomini di Garcia che restano tuttavia al comando della classifica con quattro punti su Juve e Napoli, avversarie stasera allo Juventus Stadium.

Partono forte i giallorossi, che passano in vantaggio al 19° grazie ad un’autorete di Longhi, e sfiorano più volte il raddoppio. Il Sassuolo ha il merito di non demordere e cercare di giocarsi a viso aperto la partita, nonostante il divario tecnico tra le formazioni in campo sia evidente.

Alla mezz’ora arriva poi un’altra tegola per i padroni di casa, che perdono anche Borriello per infortunio (non grave per fortuna). Sui piedi di Ljajic, nel finale di tempo, la palla per il possibile raddoppio, ma Pegolo gli nega la gioia del gol.

Nella ripresa è ancora la Roma che tiene il pallino del gioco, e con Pjanic e ancora Ljajic va vicina al raddoppio. Il Sassuolo tiene e al 40° sfiora il clamoroso pareggio con Floro Flores che, involatosi in solitaria verso la porta avversaria, si lascia ipnotizzare da De Sanctis.

Pareggio che matura comunque nei minuti di recupero, quando Berardi approfitta di un disimpegno non riuscito di Burdisso e Bradley e gela l’Olimpico. Di Francesco riesce nell’impresa. Dopo il Napoli, il Sassuolo fa lo sgambetto anche alla Roma.

10 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *