Il ritorno del “Pacco, doppio pacco e contropaccotto” a Napoli: vittime due australiani

Due turisti australiani in crociera sono state le vittime del famoso “pacco”. Filmati e arrestati gli autori

Ieri pomeriggio a Napoli una felice coppia di turisti australiani, sbarcati da una crociera, vengono avvicinati da un napoletano che gli sventola in piena faccia un I-phone un I-pad a prezzi stracciatissimi. Per 70 euro i turisti riescono a comprare tutti e due i dispositivi credendo di aver concluso un affare. In realtà, al momento del pagamento i due vengono distratti da un complice e un terzo individuo scambia i prodotti del venditore con del semplice detersivo e una piastra di ferro.

Filmati con le mani nel sacco

Francesco D’Alpino, Salvatore Gargiulo e Salvatore Sorrentino, gli autori del “pacco” tutti e tre 58enni e pregiudicati, sono stati filmati con le mani nel sacco e poco dopo arrestati dalla polizia del Quartiere San Lorenzo. I tre malviventi si trovavano in Via Cristoforo Colombo mentre cercavano di truffare la coppia di turisti; una volta andato a segno il colpo la polizia è intervenuta arrestandoli.