Rissa a Napoli: un arresto per tentato omicidio

Rissa a Napoli: Tre giovani sono rimasti feriti in una rissa verificatasi nella notte in vico Belledonne a Chiaia, zona della movida a Napoli

Tre giovani, tutti incensurati, sono rimasti feriti in una rissa verificatasi nella notte nella zone dei ‘baretti’, in vico Belledonne a Chiaia, zona della movida a Napoli. La Polizia è riuscita a individuare ed arrestare l’aggressore. Così gli agenti dell’ufficio Prevenzione generale hanno bloccato Emanuele Rossi, con precedenti, accusato di tentato omicidio in concorso con altre persone ancora da individuare.

 

Rissa a Napoli: tre giovani aggrediti

Durante il servizio di pattugliamento in zona, i poliziotti hanno notato un gruppo di giovani litigare violentemente utilizzando sgabelli e sedie all’esterno dei locali. Alla vista della pattuglia due di loro sono scappati. Gli agenti ne hanno bloccato uno che sugli abiti aveva tracce di sangue e sul viso segni di colluttazione. I feriti hanno raccontato di essere stati aggrediti violentemente da quattro-cinque ragazzi, uno dei quali armato di coltello, dopo una lite per un approccio con alcune ragazze. Rossi è stato portato all’ospedale e poi in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *