Rione Traiano – Carabinieri rimuovono cancellate dei clan, sequestrate pistole e cartucce

Nel Rione Traiano, a Napoli, durante un’operazione ad alto impatto dei carabinieri di Bagnoli, sono state rimosse cancellate nei palazzoni di edilizia popolare e sequestrate pistole e cartucce al clan. Arrestato anche uno spacciatore ‘all’opera’ in uno scantinato.

Nella zona tra via Tertulliano e via Romolo e Remo sono state trovate due pistole semiautomatiche, di cui una con matricola abrasa e colpo in canna, un revolver e una sessantina di proiettili di vario calibro. Durante il servizio i militari hanno divelto 4 cancellate metalliche posizionate nei palazzoni per ostacolare l’accesso delle forze dell’ordine e presumibilmente posizionati da uomini dei clan.

Sono state inoltre perquisite diverse abitazioni di persone vicine al clan Petrone-Puccinelli o pregiudicati per gravi reati. Arrestato per spaccio dai militari un 42enne sorpreso in uno scantinato a vendere hashish a un ragazzo, bloccato e segnalato alla prefettura come assuntore. 77 le dosi sequestrate.(fonte ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *