‘Righe rosa’, a Marano

di Eliana Iuorio

Donne che raccontano se stesse.
Allo sportello “Le porte di Frida”, presso la sede distaccata del Comune di Marano di Napoli (Torre Caracciolo), un gruppo di donne, guidato dalle operatrici volontarie dell’Associazione Frida Kahlo (che da anni porta avanti un lavoro deciso per la tutela dei diritti e l’ascolto delle donne del territorio), parla del proprio vissuto in un laboratorio autobiografico, dove ciascuna mette in gioco la propria creatività ed identità, in cerchio, mutando il proprio nome per quello di un fiore.
Abbiamo incontrato le fautrici di questo progetto, che con ogni probabilità, culminerà nella stesura di un libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *