Rifiuti: richiesto sequestro di 52 milioni di euro dalle casse del comune di Napoli

La società provinciale che si occupa dello smaltimento dei rifiuti ha chiesto il sequestro di 52 milioni di euro.

La società provinciale che si occupa dello smaltimento dei rifiuti richiedono la somma per il solo 2013

di Redazione

I legali della Sapna hanno depositato in mattinata la richiesta di sequestro cautelare di oltre 52 milioni di euro dalle casse del comune di Napoli per il solo anno del 2013 dinanzi al giudice del tribunale civile.

La società provinciale si occupa del conferimento dei rifiuti a Napoli e gestisce gli Stabilimenti di Tritovagliatura ed Imballaggio Rifiuti, si è rivolta al giudice civile per ottenere i crediti accumulati nei confronti di Palazzo San Giacomo.

L’istanza presentata attende ora l’azione del giudice civile per convocare i legali del comune e della Sapna per definire il contenzioso.

20 febbraio 2014