Rifiuti: raccolti 700 chili sul Vesuvio

Nell’ambito della iniziativa ‘Riprendiamoci il Vesuvio’ (terza edizione), i volontari muniti di guanti e scope hanno raccolto oltre 700 chili di rifiuti

Oltre quattrocento tra studenti e volontari di associazioni sono scesi in campo, questa mattina, per ripulire la strada che dalla località ‘La Siesta’ a Ercolano (Napoli) conduce al cratere del Vesuvio. Nell’ambito della iniziativa ‘Riprendiamoci il Vesuvio‘, giunta alla terza edizione, i volontari muniti di guanti e scope hanno raccolto oltre 700 chili di rifiuti, in prevalenza bottiglie vuote e cartacce, disseminati nelle aree verdi che costeggiano il tratto stradale che porta a quota mille.

 

Rifiuti, Buonajuto: “Sensibilizzare alla tutela del territorio”

A collaborare alla pulizia straordinaria di aiuole e pinete, c’era anche il personale della Buttol, l’azienda incaricata dello smaltimento dei rifiuti a Ercolano che ha operato con propri mezzi. ”L’obiettivo di queste iniziative è quello di sensibilizzare verso la tutela di un territorio che per decenni è stato abusato in ogni modo – ha detto il sindaco di Ercolano Ciro BuonajutoLa partecipazione di centinaia di ragazzi testimonia la volontà dei più giovani di custodire la natura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *