Rifiuti in un invaso scoperto a Giugliano

La Polizia di Stato ascolta le segnalazioni e scopre un invaso pieno di rifiuti a Giugliano, dal quale enormi roghi notturni erano originati

Tra le tante segnalazioni oggi la Polizia di Stato sceglie Giugliano e scopre un invaso di rifiuti speciali

Tra la variegata serie di avvistamenti e denunce da parte di abitanti, pendolari e associazioni la Polizia di Stato ha scelto nuovamente il territorio di Giugliano e precisamente la zona continua a via Ripuaria. Un ritrovamento da brividi. Non è stato trovato un unico cumulo di rifiuti ma un invaso, una cavità, un cratere rimpinguato del più ampio spettro di rifiuti. Nell’assortimento di rifiuti ordinari, speciali, industriali e pericolosi, in base a una indagine superficiale, sono stati trovati amianto di ogni forma e qualità, anonimi fusti di rifiuti industriali riempiti delle più maleodoranti e tossiche sostanze, materiali di risulta edile, pneumatici di automobili e mezzi pesanti.

A capo delle indagini il commissario locale Trocino Pasquale

 

Le indagini, condotte dal dirigente del commissariato locale Trocino Pasquale, sono state avviate e si spera di aver individuato l’area accusata molteplici volte di essere l’origine di enormi roghi notturni.