Retromarcia di Luciana Littizzetto: “Non volevo offendere Napoli”

“Era solo una battuta da comica, in politica si sente molto peggio”

“Era solo una battuta da comica, in politica si sente molto peggio”

di Redazione

Luciana Littizzetto in conferenza stampa rimangia quel che aveva detto nella prima serata. La comica piemontese ritorna sulla battuta e si spiega: “Mi scuso con Napoli e i suoi cittadini, era solo una battuta da comica. Ai comici spesso si chiedono battute. Non volevo assolutamente offendere i napoletani o la città di Napoli , peraltro città in cui mi trovo sempre bene. In politica si sente molto peggio”.

Un timido quanto vano tentativo di riallacciare i rapporti col pubblico partenopeo: bisognerebbe spiegarle che, dalle nostre parti, “scherzando si può dire di tutto, anche la verità”

 

20 febbraio 2014