Report, la nostra risposta: a Napoli c’è chi la pizza la cucina nel rispetto della salute (VIDEO)

La trasmissione Report si è occupata della pizza considerandola cancerogena. Ma perché non parlare anche delle pizzerie napoletane in cui si rispetta la salute dei clienti? Ci abbiamo pensato noi: ecco come si cucina la pizza da “Concettina ai Tre Santi”

Il servizio di Report del giornalista Bernardo Iovine sulla pizza viene accompagnato da questa introduzione: I pizzaioli hanno l’abitudine di non pulire il forno, tra fumi e farina carbonizzata la pizza può rappresentare un rischio per la salute. Abbiamo analizzato le pizze in un laboratorio specializzato sugli idrocarburi negli alimenti e i risultati verranno diffusi nel corso della trasmissione”. Ma sarà davvero così? Perché Report ha visitato solo le pizzerie meno attente glissando completamente quelle che invece ogni mattina puliscono il forno e che usano ingredienti di qualità? Ci abbiamo pensato noi a sopperire alle mancanze di Report.

Report: “Non abbiamo trovato nessuno che a Napoli ci abbia fatto vedere come si pulisce il forno!

Noi di RoadTv Italia, però, sì: ci siamo recati nel quartiere Sanità, luogo di nascita del leggendario Antonio De Curtis in arte Totò, nella pizzeria di Ciro Oliva “Da Concettina ai Tre Santi“. Ciro ci ha mostrato come, tutte le mattine, pulisce il forno e come dovrebbe essere il fondo della pizza quando quest’ultimo è pulito. I suoi ingredienti sono sani e di qualità, nulla di scadente o poco salutare. La mozzarella, gli olii, i pomodori e il basilico sono tutti ingredienti controllati, la pasta è ben conservata e lievitata al punto giusto. Ciro Oliva è solo uno dei tanti ristoratori che tengono all’arte della pizza, non sarà certo l’unico che tenga alla qualità e alla salute in tutta Napoli. Perché Report non si dedica ogni tanto a girarsi anche verso il lato positivo delle cose?