Reja: “Napoli secondo al 70%, Grassi? Ora vi dico che…”

Il tecnico dell’Atalanta, ex Napoli, Edy Reja, è intervenuto in conferenza stampa al termine di Napoli-Atalanta: “Penso che il Napoli abbia le qualità e i mezzi per raggiungere il secondo posto, dico 70% Napoli e 30% Roma. Stasera volevo restare sempre in partita, anche nel primo tempo non abbiamo fatto male, ad un certo punto il Napoli ci ha pressato con una forza non indifferente e non siamo riusciti a giocare. Certo se Borriello la mette nell’angolo alla fine De Laurentiis non mi fa uscire dal San Paolo”.

Il Napoli ha lottato per molto tempo al vertice ed Edy Reja ne riconosce meriti e defaillances: “La Juventus è nettamente più forte, il Napoli quando è in forma è incredibile, dovrebbe risparmiarsi qualche volta, queste energie vanno via e se vuoi stare ai vertici devi saperle dosare, il Napoli non sempre ci è riuscito”.

Infine, sul gioiello Grassi: “All’inizio con noi noi giocava, poi a poco a poco è migliorato tantissimo fino a diventare titolare inamovibile. È un giocatore che ci serviva, di testa le prende quasi tutte lui, è bravo nel palleggio e come incontrista. Mi sembra che Sarri lo stia facendo crescere bene, nel giro di poco diventerà importantissimo”.