borse di studio

Regione Campania, borse di studio per i familiari delle vittime innocenti della criminalità

Si è svolta presso la Sala Giunta della Regione Campania la terza edizione della cerimonia di consegna delle borse di studio per le vittime criminalità.

Martedì 20 dicembre, alle ore 16.30, presso la Sala Giunta della Regione Campania (via Santa Lucia), si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio ai familiari delle vittime innocenti della criminalità.

L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è stata promossa dal Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità con il sostegno della fondazione Pol.i.s., con l’obiettivo di porre l’attenzione sull’equiparazione giuridica di tutte le vittime innocenti di reati intenzionali violenti. Al momento, infatti, nonostante la direttiva dell’Unione Europea 2004/80/CE e la recente emanazione della L.122/2016 le vittime di criminalità comune non possono accedere ai benefici previsti per le vittime della criminalità organizzata. L’iniziativa è, inoltre, rivolta a tutti quei familiari che per vari motivi non hanno accesso ai fondi pubblici.

Alla cerimonia di consegna delle ventiquattro borse di studio vi è stata anche la presenza dell’assessore all’istruzione e alle politiche sociali della regione Campania Lucia Fortini.