campania

Recuperata nel Golfo di Napoli un’anfora romana risalente al I sec. d.c.

Nel Golfo di Napoli i Carabinieri del Nucleo Subacquei hanno individuato, nel corso di servizi di immersione, un’anfora romana risalente al I sec. d.c.

Nel Golfo di Napoli i Carabinieri del Nucleo Subacquei di Napoli hanno individuato, nel corso di servizi di immersione, un’anfora romana tipo Dressel risalente al I sec. d.c. alta circa 90 centimetri.

 

A Napoli recuperata un’anfora romana nelle acque antistanti la Riviera di Chiaia

Dopo il recupero, effettuato insieme ai colleghi del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale, da una profondità di circa 50 metri, il reperto archeologico sarà sottoposto a operazioni di desalinizzazione. La Soprintendenza Archeologia delle Belle Arti e del Paesaggio per l’area metropolitana di Napoli ha autorizzato e presenziato le operazioni di recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *