Rapinano anziano: in due finiscono in manette

Rapinano anziano che aveva prelevato 500 euro da un ufficio postale. Individuati attraverso videosorveglianza e testimonianze. Disposti i domiciliari

Avevano seguito un anziano che aveva prelevato 500 euro da un ufficio postale per rapinarlo del fazzoletto dove avevano visto l’uomo sistemare i soldi. Senza però rendersi conto che nel frattempo l’81enne aveva riposto i contanti negli indumenti intimi. Doppia beffa per i due malviventi, arrestati dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata (Napoli) con l’accusa di rapina aggravata: sono residenti nel quartiere Piano Napoli di Boscoreale, hanno 20 e 19 anni.

 

Rapinano un anziano: disposti i domiciliari in attesa del processo

A bordo di una Suzuki Swift con targa ucraina, hanno seguito l’anziano dall’ufficio postale fino alla sua abitazione, a Poggiomarino, e mentre rincasava lo hanno tamponato per poi minacciarlo e bloccarlo. Nelle fasi concitate, i due gli hanno portato via un fazzoletto avvolto a malloppo, convinti che contenesse i 500 euro che gli avevano visto prelevare. I carabinieri, attraverso videosorveglianza e testimonianze, hanno individuato i due. Convalidato l’arresto, disposti i domiciliari in attesa del processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *