Ragazzo morto a Ischia, rinvenuto il cadavere incastrato sott’acqua

Trovato il corpo del ragazzo annegato, ma non ancora riportato in superficie

Ieri pomeriggio a Forio d’Ischia si era ribaltata una barca con quattro giovani napoletani a bordo:  Il corpo del ragazzo dato per disperso  è stato purtroppo ritrovato incastrato sotto una scogliera a sei metri di profondità. Si tratta di un ragazzo di 35 anni residente al Vomero. Le operazioni di recupero della salma del ragazzo sono state interrotte ieri sera a causa delle cattive condizioni atmosferiche e sono riprese questa mattina. Una squadra di sub è impegnata nella delicata e triste operazione.

Hascisc a bordo della barca

I carabinieri hanno rinvenuto tracce di hascisc nella barca che si era capovolta a poche decine di metri dalla spiaggia di San Francesco. L’imbarcazione si sarebbe capovolta per il mare agitato e ondoso, ma forse anche per un errore di manovra. I soccorsi erano riusciti a trarre in salvo tre dei quattro ragazzi a bordo della barca, che erano poi stati portati immediatamente all’ospedale Rizzoli. Proprio le condizioni avverse del mare avevano invece impedito il salvataggio del quarto giovane.