Racket in cantiere a Napoli, la visita del sindaco de Magistris

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in visita presso il cantiere di Porta Capuana abbandonato dal titolare della ditta dopo una richiesta di pizzo

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, si è recato in visita presso il cantiere Unesco di Porta Capuana abbandonato dal titolare della ditta dopo una richiesta di pizzo

Visita del sindaco di Napoli Luigi de Magistris nel cantiere Unesco di Porta Capuana abbandonato dal titolare della ditta dopo una richiesta di pizzo e minacce ricevute dai lavoratori, e poi riaperto proprio dopo un incontro del primo cittadino con i responsabili della ditta ‘Spinosa‘. A ricevere il sindaco nell’area dl cantiere, dove già da ieri gli operai hanno ricominciato i lavori, Antonio Ricci, rappresentante della ditta.

 

De Magistris: “i lavori di restyling rilanceranno l’intera zona”

Ora i lavori nel cantiere devono procedere celermente. I lavori di restyling rilanceranno l’intera zona – ha detto il sindaco durante la visita – qui apriranno attività ed uffici pubblici facendo confluire in questa parte di città migliaia di persone“. Contento per la riapertura anche il rappresentante della ditta: “Quello delle minacce è stato solo uno sgradevole episodio ora superato. Qui a Napoli si lavora meglio che in altri luoghi sia per quanto riguarda la competenza degli addetti ai lavori sia nel rapporto con la cittadinanza“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *