Questa scuola non è un albergo: il nuovo libro di Pino Imperatore

Questa scuola non è un albergo: il nuovo libro di Pino Imperatore

Questa scuola non è un albergo è il nuovo romanzo di Pino Imperatore che venerdì, 8 maggio alle 18, sarà presentato alla Feltrinelli di piazza dei Martiri

Lo scrittore di Bestseller Pino Imperatore, reduce dei grandi successi dei suoi precedenti romanzi da cui sono nate trasposizioni teatrali di grande interesse, “Benvenuti in casa Esposito” e “Bentornati in casa Esposito“, tornerà sugli scaffali delle librerie con il suo nuovo lavoro edito da Giunti intitolato “Questa scuola non è un albergo“. 288 pagine che raccontano la crescita di una ragazzo; un romanzo tragicomico di formazione ambientato a Napoli adatto a tutte le età che vede protagonista il giovanissimo Angelo D’Amore, diciottenne all’ultimo anno d’istituto alberghiero. Un ragazzo particolare e brillante con una splendida famiglia che vive divertentissime vicende insieme ai suoi compagni di classe in una scuola più unica che rara che, però, vive anche un lato oscuro: Angelo, nonostante la sua giovanissima età, è determinatissimo a risolvere l’enigma che riguarda la tragica morte di sua madre durante una gita in barca, che suo padre non ha mai voluto raccontare nei particolari. Un romanzo pieno di situazioni esilaranti, drammatici e colpi di scena inaspettati. Non ci rimane che leggerlo!

Questa scuola non è un albergo: venerdì la conferenza stampa alla Feltrinelli di Napoli

Il nuovo romanzo di Pino Imperatore, Questa scuola non è un albergo, edito dalla casa editrice Giunti, sarà presentato in conferenza stampa il prossimo venerdì 8 maggio alle ore 18,00 nella libreria Feltrinelli di Napoli a piazza dei Martiri. Durante l’incontro interverranno l’attore Paolo Caiazzo, il ludolinguista Edgardo Bellini e alcuni comici di “Made in Sud” mentre Fabiana Sera e Gennaro Silvestro leggeranno alcuni brani del romanzo. La conferenza stampa dell’8 maggio sarà la prima di una lunga serie che vedrà impegnato lo scrittore per le prossime settimane in Campania e in tutta Italia.