“Chi può metta, chi non può prenda”: a Napoli arriva il panaro solidale

Accompagnato dalla citazione di San Giuseppe Moscati, arriva il panaro solidale per aiutare i bisognosi in piena emergenza Coronavirus.

La solidarietà si fa anche dai balconi. Così, a Napoli, in pieno centro storico, in via Santa Chiara, da un palazzo sono stati calati due ‘panari’ con la scritta “Chi può metta, chi non può prenda”. E’ una citazione di San Giuseppe Moscati, del quale, nella vicina chiesa del Gesù nuovo, nella piazza che ha lo stesso nome, sono conservate le spoglie mortali del medico santo. Quella stessa frase che oggi è sui panari in via Santa Chiara, era stata scritta davanti a un cappello per raccogliere offerte e donare ai bisognosi.

E ora, con i due panari dai balconi, l’appello è a chi ha di più di pensare anche a chi, in questo momento, si trova in serie difficoltà, al punto da non riuscire nemmeno a preparare un piatto di pasta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *