In provincia di Napoli il reddito medio è inferiore a quello della Polonia

In provincia di Napoli il reddito medio è inferiore a quello della Polonia

L’istituto di statistica europeo, secondo i suoi recenti dati, rivela che il reddito medio in provincia di Napoli è inferiori al reddito medio in Polonia.

Secondi i dati dell’Istituto di statistica europeo (relativi al 2011 – ndr) il redditto medio in provincia di Napoli è inferiore a quello dei cittadini polacchi, che sono più ‘ricchi’ dei napoletani di 300 euro. La media partenopea si ferma a 16,100 euro l’anno, spiccioli se confrontati con la parte occidentale di Londra, l’area europea con il Pil più alto. Qui, nel cuore finanziario della Gran Bretagna, la media raggiunge e supera i 150mila euro. In Italia però c’è anche chi è messo peggio della provincia di Napoli, ad esempio in Sardegna nella provincia di Medio Campidano, il reddito è di appena 11,200 euro l’anno. Non va di certo meglio ai vicini casertani, dove il reddito medio si aggira intorno ai 13mila euro, poco in più rispetto a un abitante della Romania.

Nord e Sud diviso

Restando al sud d’Italia e spostandoci dalla provincia di Napoli a quella di Catanzaro, notiamo che qui si superano i 20mila euro l’anno, un’eccezione unica nel meridione. Andando a guardare i dati relativi alle città del nord, ecco che su tutte spicca la provincia di Milano: i milanesi hanno un reddito medio annuo di 45,600 euro, quasi il doppio della media europea. Tuttavia, nonostante sia una cifra alquanto elevata, impallidisce contro i dati londinesi (150mila euro). E vabbè, Londra è il centro del mondo e il confronto è impari, ma il punto è che la provincia di Milano viene sconfitta anche da tante altre aree europee, basta dare uno sguardo a città come Monaco, Parigi o Bonn, per scoprire che qui il reddito annuo supera anche i 70mila euro.