Prostituzione: venticinque persone multate ad Acerra

Prostituzione: venticinque persone multate ad Acerra

Venticinque clienti di prostitute multati dalla Polizia municipale di Acerra, dopo l’ordinanza del sindaco per contrastare la prostituzione in città

Venticinque clienti di prostitute sono stati multati in una settimana, dalla Polizia municipale di Acerra (Napoli), dopo l’ordinanza del sindaco per contrastare la prostituzione in città. Nessun residente ad Acerra è stato sorpreso dai vigili urbani durante i controlli, e tutti i multati hanno già provveduto a pagare la sanzione.

 

Prostituzione: multe anche per le prostitute

L’ ordinanza è la seconda in materia del sindaco Raffaele Lettieri, che già lo scorso anno aveva voluto dichiarare guerra alla prostituzione. Le multe ai clienti di prostitute possono arrivare fino a 498 euro, ed i trasgressori rischiano il sequestro del veicolo ed il recapito della contravvenzione direttamente a casa. Nel mirino dell’ordinanza del sindaco di Acerra, questa volta, finiscono anche le prostitute. Multe sono previste anche per chi assume ”atteggiamenti e comportamenti ovvero indossa abbigliamenti che manifestano in modo inequivocabile l’intenzione di adescare o esercitare l’attività di meretricio”.