Primo giorno di scuola: viabilità con qualche disagio

L’inizio dell’anno scolastico sembra non aver causato grandi disagi ai napoletani, nonostante il traffico e la carenza di mezzi pubblici

Napoli – Nonostante la carenza di mezzi di trasporto pubblico e i numerosi cantieri aperti in città, l’inizio dell’anno scolastico sembra non aver causato grandi disagi ai napoletani. Rallentamenti sono stati registrati in diversi punti della città, soprattutto in ingresso, verso il centro; traffico in tilt alla zona ospedaliera e in via Foria.

Da fonti del comune di Napoli si apprende tuttavia, che Napoli ha vissuto, ieri, il suo primo giorno di scuola senza grandi intoppi: anche il dispositivo di traffico più giovane in città, quello della stazione in piazza Garibaldi, sta andando a regime e i cittadini vi si stanno gradualmente abituando.
E’ stato registrato un appesantimento del traffico veicolare in via Marina, ma il dispositivo sembrerebbe essere comunque funzionale sia per la prosecuzione dei lavori alla metropolitana e del parcheggio Grandi Stazioni in piazza Garibaldi sia per offrire ai turisti in arrivo in città ed ai passeggeri della stazione di Napoli centro una piazza libera dal caos del traffico.

Intanto l’assessore regionale ai trasporti Sergio Vetrella ha annunciato “una svolta” in tema di trasporto pubblico nel 2014: “ho chiesto un aumento di corse di Circum e ex Eavbus. In alternativa ho già disposto che si proceda con gare per l’assegnazione dei servizi ad altre società” ha dichiarato in riferimento ai progetti che rientrano nel piano grandi opere per cui saranno stanziati 18 miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *