Debacle azzurra col Sassuolo, la Roma stacca il Napoli

Primato solitario per la Roma: i giallorossi vincono due a zero in casa della Samp

15 punti in 5 giornate, 12 goal fatti e uno solo subito (da Biabiany contro il Parma).

Una Roma perfetta, che sta riscattando stagioni buie. Una Roma, che approfittando del pareggio casalingo del Napoli col Sassuolo, è sola al primo posto in classifica staccando gli azzurri di due punti.

Eppure i presupposti non erano dei migliori: le partite coi blucerchiati hanno brutti ricordi per la Roma ed era pure una trasferta, mentre il Napoli giocava con l’ultima in classifica.

Finisce 2-0 per la Roma al Marassi contro la Sampdoria.

La prima marcatura è una magia di Medhi Benatia: l’ex Udinese al 20′ del secondo tempo è autore di un’azione personale, uno slalom tra i difensori avversari, nello slancio dell’azione finisce a terra mantenendo il controllo del pallone e quindi il tocco magico che va a battere il portiere Da Costa.

Come al solito in questa stagione è il secondo tempo a sbloccare la partita, e in questo caso, anche l’ingresso di Totti, partito in panchina, decisivo sul secondo gol: il capitano avanza fino al limite dell’area poi serve Gervinho, che finalmente è freddo sotto porta che firma la sua prima rete in giallorosso.

Finisce così. Unica nota stonata l’espulsione dell’allenatore Rudi Garcia, ma questa Roma agguanta anche il record storico di cinque vittorie consecutive a inizio campionato.

I giocatori in campo fanno festa, migliore in campo De Sanctis, che salva su Gabbiadini e non solo durante il corso del match.

La Roma vola…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *