Primarie Pd in Campania: si fanno il 1° marzo, De Luca in vantaggio su Cozzolino

Primarie Pd in Campania: si fanno il 1° marzo, De Luca in vantaggio su Cozzolino

Vincenzo De Luca, secondo il recente sondaggio Digis sulle Primarie Pd in Campania, risulterebbe stravincere sul rivale Andrea Cozzolino.

Il primo marzo sarà finalmente il giorno delle Primarie Pd in Campania. Dopo i tanti rinvii, pare che questa sarà la data definitiva dopo lo slittamento del 22 febbraio scorso, motivato a causa di difficoltà organizzative. L’ennesimo cambio di data ha ovviamente scatenato le reazioni di candidati e esponenti della coalizione, tra cui il candidato Vincenzo De Luca, favoritissimo alla vittoria finale secondo i recenti sondaggi, che ha così commentato: “Considero questo nuovo spostamento una ennesima offesa alla dignità dei nostri militanti, all’immagine del Pd, ai tanti cittadini cui deve essere riservato un atteggiamento di rispetto“. Sull’argomento è intervenuto anche il suo rivale numero uno a presidente della Regione Campania Andrea Cozzolino: “Non parlo più di primarie, per me si vota il primo marzo dalle 8 alle 21. I tempi sono abbondantemente scaduti, preferisco parlare di programmi come quello cui stiamo lavorando intensamente in questi giorni con alcune personalità di cui svelerò i nomi piu’ avanti per un grande piano di investimenti pubblici da 10 miliardi di euro in cinque anni, in grado di recuperare anche i 3,5 miliardi persi da Caldoro”.

L’ex sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, favoritissimo sul rivale Andrea Cozzolino

Stando ai recenti dati emersi dal sondaggio della Digis, sulle Primarie Pd in Campania, il favorito alla vittoria finale risulterebbe essere Vincenzo De Luca. L’indagine, fatta su un campione telefonico di mille persone, e concentrata solo per sui favoriti alla guida del Centrosinistra, indica che Vincenzo De Luca vincerebbe le Primarie Pd in Campania con il 47 per cento delle preferenze, potendo contare anche su una buona parte dei voti del centro destra. A seguire troviamo Andrea Cozzolino col 39,2 per cento. Quest’ultimo, tuttavia, al contrario dei sondaggi, crede fortemente nella vittoria finale e lancia la sua sfida: “Far uscire la Regione dalla stagnazione e agganciare qualche timido segnale di ripresa che c’e”. Dal canto suo, intervistato da Conchita Sannino di Repubblica, il candidato alle Primarie Pd in Campania Vincenzo De Luca si è così espresso: “Sono portatore di un’esperienza di governo che ha condotto una città del Sud a primati nazionali nella trasformazione urbana, nell’ambiente, nella raccolta differenziata, nelle energie rinnovabili, nel turismo, nelle politiche sociali. L’obiettivo sarà strappare la Campania alla palude burocratica e trasformarla nel motore dello sviluppo del Sud“.